Menu Chiudi

V.I.S.

Ennesimo 250 parole su richiesta.

V.I.S.
Audio: Pink – Beautiful trauma

Click, singola istantanea, i capelli rossi e lisci come il sole al tramonto mentre si tuffa nel mare piatto.
Un raggio di sole in una giornata buia. E prendi la vita per mano, invitandola a ballare, al ritmo di un tempo tutto tuo e di nessun altro. Incurante degli altri che guardano male. Come una pillola da prendere per stare bene. E non un palliativo ma un concentrato di gioia.

E i sorrisi per un nonnulla, la faccia acqua e sapone in un mondo di maschere sul volto.
A volte la vita fa schifo, in compenso il panorama è stupendo guardandolo attraverso di te.
Tanti origami d’inchiostro sul corpo, ognuno con un suo richiamo, con un significato con un suo perché o forse no.
Click, scatto a labbra socchiuse a baciare il mondo, e di traverso a rischio torcicollo.
― Che ci posso fare se mi vengono così? ― eh già, gli altri son matti, e tu sei tu e va bene così.
Click, abiti svolazzanti portano la scia della tua allegria a ritmo degli stivali. E giri appena il capo per mostrarti.
Senza evidenziarti, solo come sei.
Il #mainaGioia non sai neanche cosa voglia dire. Anche se ti riesce meglio donarle agli altri, pure se ne potresti fare a meno. No, non ci riesci, non è compito tuo privare il mondo di qualsiasi cosa tu possa dargli.
Click come una Vip. In un mondo strapieno di false star.
Ancora un click, Sei una V.I.S.
Very important Smile. Si, proprio V.I.S.

Torna ai
250 parole
Torna a Home, Marlena